25 Novembre

filo rosso

Perciò mi sento responsabile.

Non è solo crescere un maschio, è crescere un uomo… perché -sarà banale- maschio lo è nato. Uomo (con la Maiuscola) vorrei che lo diventasse …

25 Novembre. Oggi è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne istituita dall’Onu nel 1999. Ovunque riflettori puntati sulla Violenza contro le Donne. Va bene, anzi , combattiamo e denunciamo le violenze 365 giorni l’anno, ma non “solo” noi donne.

Post di associazioni, post sulle bacheche delle donne, flash mob organizzati da donne e … per le donne.

No. Non è così per me. Perché la violenza è violenza. in tutte le sue forme.

Vorrei che ci fossero uomini, padri, mariti, compagni … a protestare.

Perché se è vero, come è vero, che il 70% delle donne è stata vittima di violenza, una di queste potrebbe essere la sorella, la mamma, o la figlia di uno di loro.

Vorrei che gli uomini non assistessero alla protesta delle “donne contro”. Vorrei che il mio compagno si schierasse contro – al mio fianco “con le donne” per rendere questo mondo un posto migliore. Partendo dal suo essere un marito migliore, un padre migliore … perché la normalità è quello che un figlio assorbe nella quotidianità, il rispetto, in ogni sua forma, sarà l’atteggiamento più normale del mondo, se  l’esempio che avrà vissuto in casa sarà stato positivo.

https://parolechenonhodetto.wordpress.com/2012/07/20/i-bambini-vedono-i-bambini-imparano/

Annunci

L’amore ha dei livelli

On Air

Le cose cambiano, cambiano loro per me Poi si trasformano, rapide più dei perché

Cos’è cambiato? Cosa faceva di quella normalità annoiata un’arma così pericolosa? Ti sposi pensando che non svanirà mai quell’intesa, quei giochetti, quello splendido modo di stare al mondo e nel mondo in due. Te lo dici, te lo riprometti, sai che è vero e che niente e nessuno potrà fare di voi quello che succede agli altri. Succede a tutti, ma non accadrà mai a noi. […] Noi saremo sempre noi a venti, trenta o settant’anni, invece…

Non invitarmi al tuo matrimonio, Matteo Pelli Ed Tea

… Non ne posso più

… Ho fatto un sacco di sacrifici per stare con te

… Avevo un lavoro che mi piaceva, ho rinunciato

… Mi sono trasferito e qui non ho nessuno vicino

… Ho già fatto abbastanza il burattino per te

… Perché sei viziata

… Vuoi solo uno che faccia quello che dici tu

… Hai sempre fatto tutto quello che hai voluto

… Evidentemente hai dei cattivi consiglieri che ti stanno fomentando

… Vuoi la guerra?

Ma stai attenta che io prima di ammalarmi, faccio ammalare gli altri !

L: Basta papà… è la mia mamma !…

L’amore ha dei livelli entro cui ti devi fermare, altrimenti sconfini nella mancanza di rispetto verso te stessa. (Cit.)

Post Divider-Design A_

Perché a crescere un maschio oggi bisogna essere capaci.

Ho letto questo articolo. Mi sono sentita chiamata in causa e mi è venuto in mente un episodio di qualche giorno fa…

mamma V.: L. metti a posto la tua cameretta!

L. Ma mamma!!! IO sono Spiderman!………

mamma V. E chi se ne frega! Io sono la mamma di Spiderman e ti dico di mettere a posto la tua cameretta! ….

… Perché a crescere un maschio oggi bisogna essere capaci.

http://bambino.donnamoderna.com/lettera-alla-mamma-di-un-maschio/

Post Divider-Design A_

Gli opposti si attraggono… ma forse no

Ah!… Perfetto!!!…

Tipo: Maggioranza di D: AMORE COMPLICE

Il tuo compagno ideale deve essere per te innanzitutto un amico con cui condividere interessi e esperienze. Il detto “gli opposti si attraggono” non fa al caso tuo: ti senti meglio in un rapporto basato sulla complicità e il buon umore, dove a fare da collante sono più le somiglianze e le cose in comune che un’irrazionale passionalità.

http://www.nostrofiglio.it/test-e-giochi/test_che_idea_hai_dell_amore.html