Rientro alla routine quotidiana

L. è tornato a casa, dopo la luuuuunga pausa estiva della scuola …L. ha passato le vacanze con il papà, la nonna materna, la mamma V., i nonni paterni, zii e cugini, non tutti insieme come nella fattoria del mulino bianco che mamma V. idealizza, non come sarebbe bello fosse, se avessimo tutti due mesi e mezzo di ferie… L. ha trascorso le vacanze alternativamente con gli uni e con gli altri in un turbinio di  case e viaggi che comunque lo ha divertito moltissimo.

L. è tornato ieri a casa, agitato e felice dopo due mesi “a zonzo” per l’Italia tra mari e monti, ha nell’ordine:

  • preso in braccio – ma nel suo caso sarebbe meglio dire per il collo- la gatta Olivia, che, evidentemente impreparata al ritorno dell’ “umano piccolo”, non ha fatto in tempo a dileguarsi come solitamente avviene
  • verificato che tutti i suoi giochi –tutti, nessuno escluso, nemmeno quelli che non si filava più dall’età dello svezzamento- fossero presenti in casa, vanificando i tentativi di ordine di mamma V. (la quale aspira segretamente ad avere una casa stile catalogo ikea, quel tipo, la coperta buttata un po’ lì… ma tutto studiato…)
  • poi non voleva dormire
  • poi voleva dormire con noi… domandandosi/mi perché i genitori dormono insieme e perché lui invece deve dormire tutto solo in camera sua … sic. (a proposito, si accettano suggerimenti … perché mamma V/Chioccia deve lasciare il suo cucciolo tutto solo in camera sua ?!? …perché?!?!? )
  • poi sosteneva di dover aspettare il rientro di Olivia per salutarla nuovamente
  • poi ha voluto che gli raccontassi della casa di montagna, dei tre porcellini e tante altre storie e che gli cantassi in loop la sua ninna nanna preferita
  • poi sfinito, si è addormentato
  • poi si è svegliato perché voleva l’acqua
  • poi di nuovo la canzone in loop

Dopo circa quattro ora di sonno continuativo, l’ho salutato prima di andare al lavoro e mi ha detto: “tu vai, io rimango qui con il papà che sono ancora stanco”…

Il rientro alla routine quotidiana è difficile per tutti …

Annunci

Luci ed Ombre

Ieri sera, per vivacizzare la trentacinquesima lettura della favola della buonanotte, Mamma V, entusiasta, si è cimentata con le Ombre Cinesi.

M: Guarda amore! il cane… Guarda amore! lo struzzo… la farfalla… il coniglio!…

L: Mamma… quella è una mano

M: Va beh amore… leggiamo…

Sgrunt…