25 Novembre

filo rosso

Perciò mi sento responsabile.

Non è solo crescere un maschio, è crescere un uomo… perché -sarà banale- maschio lo è nato. Uomo (con la Maiuscola) vorrei che lo diventasse …

25 Novembre. Oggi è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne istituita dall’Onu nel 1999. Ovunque riflettori puntati sulla Violenza contro le Donne. Va bene, anzi , combattiamo e denunciamo le violenze 365 giorni l’anno, ma non “solo” noi donne.

Post di associazioni, post sulle bacheche delle donne, flash mob organizzati da donne e … per le donne.

No. Non è così per me. Perché la violenza è violenza. in tutte le sue forme.

Vorrei che ci fossero uomini, padri, mariti, compagni … a protestare.

Perché se è vero, come è vero, che il 70% delle donne è stata vittima di violenza, una di queste potrebbe essere la sorella, la mamma, o la figlia di uno di loro.

Vorrei che gli uomini non assistessero alla protesta delle “donne contro”. Vorrei che il mio compagno si schierasse contro – al mio fianco “con le donne” per rendere questo mondo un posto migliore. Partendo dal suo essere un marito migliore, un padre migliore … perché la normalità è quello che un figlio assorbe nella quotidianità, il rispetto, in ogni sua forma, sarà l’atteggiamento più normale del mondo, se  l’esempio che avrà vissuto in casa sarà stato positivo.

https://parolechenonhodetto.wordpress.com/2012/07/20/i-bambini-vedono-i-bambini-imparano/

Annunci

Le trasferte di lavoro

Le trasferte di lavoro servono per:

  • Fare docce lunghissime ascoltando la tua musica preferita
  • Stare in hotel. Dove non devi pensare a procacciare e cucinare il cibo mattina, pranzo e cena
  • Lasciare in disordine la camera e tornare trovando tutto pulito e rassettato
  • … Lavorare

(le mamme mi capiranno)

On Air

… e poi ve l’ho già detto qui che a me gli alberghi piacciono parecchio …

Ricetta facile con la Zucca

Zucca
Ortaggi di stagione – la Zucca

Non c’è da fare altro, in novembre, che inserire la zucca tra gli ortaggi da mettere in tavola. Questo ortaggio dalla polpa giallo-arancio è una fonte preziosa di fibre e di vitamina C: cura raffreddori, costipazioni intestinali e debolezza immunitaria. se in questo periodo dell’anno vogliamo proteggere le vie respiratorie dalle infiammazioni di stagione, la nostra alimentazione dovrà essere ricca, in particolare, proprio di vitamina C.

Pasta con la zucca, una curiosa variante con limone e spezie.
Ingredienti per 4 persone
360 g di sedanini
50 g di latte
1 bustina di zafferano
1 cucchiaino di curry
scorza di un limone
trito di maggiorana
olio extravergine di oliva
1 gambo di sedano
1 cipolla
1 bicchiere di brodo vegetale
250 g di polpa di zucca sale e pepe mix creola
Preparazione
Tritare la cipolla e farla rosolare in una padella con un filo di olio extravergine di oliva per pochi minuti. Unire ora la zucca, tagliata in precedenza a cubetti piccoli. Aggiungere poi la scorza del limone grattugiata, il sale e versare il brodo.
Coprire con un coperchio e fare cuocere per circa 10-15 minuti controllando di tanto in tanto la cottura della zucca, che non deve frantumarsi. Al termine della cottura, mescolare nel latte lo zafferano e il curry da unire al condimento di zucca appena preparato e far addensare a fuoco basso, correggendo di sale se necessario.
A parte, cuocere la pasta secondo le indicazioni sulla confezione, scolare e unire agli altri ingredienti facendo in modo di mescolare per bene il tutto. La pasta dovrà prendere tutti i sapori. Aggiungere infine il pepe e la maggiorana e servire.
Trovato in rete: Vegolosi.it 
Provati Ieri sera! slurp …
cropped-post-divider-design-k_.jpg